Tecnologia

Intel: innovazioni nell’intelligenza artificiale

Microprocessore IntelIntel è una delle grandi aziende del mondo che sta investendo sul campo dell’intelligenza artificiale, quest’ultima è considerata non solo dal sottoscritto ma da tanti informatici il destino del secolo prossimo.
In concomitanza a questo sviluppo arriva una giovane società, da poco acquistata da Apple che è Nervana Systems, azienda nata nel 2014 a San Diego grazie ad esperti di neuroscienza e di intelligenza artificiale. Il suo braccio è il deep learning, ovvero un campo dell’apprendimento automatizzato che utilizza algoritmi e schemi di ragionamento gerarchici, strutturati su più livelli.

Nervana nell’intelligenza artificiale

Nervana è anche una piattaforma cloud ed un framework composto da librerie e codici in Phyton, rilasciata sotto licenza Apache 2.0. Si occupa anche della realizzazione di circuiti integrati di tipo ASIC (Application Specific Integrated Circuit), specifici per particolari applicazioni. Il primo modello, chiamato Nervana Engine, arriverà sul mercato l’anno prossimo. Secondo Recode il valore di questa operazione si aggirerebbe intorno ai 350 milioni di dollari. Secondo Diane Bryant:

“La proprietà intellettuale e l’esperienza Nervana nello sviluppo di algoritmi di deep learning allargherà le capacità di Intel nel campo dell’intelligenza artificiale”

 

E non finisce qui! L’azienda di Intel ha acquisito la startup Voke Vr e grazie a questa realtà di Santa Clara ha creato una videocamera stereoscopica ed una serie di software per la multiplatform dei singoli match.

Il colpo su Voke segna per Intel un secondo passo nel mondo delle tecnologie legate allo sport, in quanto a marzo il produttore di chip aveva messo le mani su Replay Technologies, realtà molto simile all’ultima startup rilevata.

sinapsi intelligenza artificiale

Intel si è quindi portata in casa TrueVr, una videocamera stereoscopica progettata per filmare a 360 gradi i match. Tutto il team della startup andrà dunque a supportare la divisione Intel Sports, creata appositamente dalla società per iniziative sportive.

I contenuti acquisiti dalla strumentazione di Voke possono essere guardati in diretta, aprendo così possibilità su un mercato ancora tutto da esplorare.

Di recente Intel ha anche acquistato Replay Technologies; la cui tecnologia viene utilizzata dalla NBA e MLB per i replay a 360°. Tutti questi acquisti dimostrano come Intel voglia realmente investire a fronte delle numerose richieste su questo settore.

Molte altre compagnie, a parte Apple, stanno scommettendo sul mercato, che potrebbe esplodere già nel corso del 2017.

Credo che questo secolo come precedentemente accennato sarà il secondo dove l’intelligenza artificiale andrà a migliorare, oltre i numerosi aspetti della nostra vita come la domotica, anche l’informazione in generale grazie anche al continuo sviluppo delle reti neurali.

E
Emanuele Caracci è un informatico, blogger e pianista italiano. É attuale Fondatore e Direttore di Radio Artista, una web radio online che ha fon...