BSS e Bobba Hotel: Un analisi delle due community sotto lo stesso approccio

MoralizzaVacche

Nuovo utente
Autore del topic
19 Ottobre 2020
3
6
0
Ciao a tutti, sono un utente stagionato di queste due comunità online. Tuttavia per motivi di privacy legate alla mia persona non voglio fornire il mio nickname sulle relative piattaforme.

La mia è una mera recensione (e non "a caldo" come si potrebbe dire nel caso di un giudizio che si da ad un determinato articolo/servizio sulla base delle prime impressioni) sulle due piattaforme prese distintamente, al termine del quale fornirò un mio giudizio personale in termini numerici.

Ci tengo a dire che mi reputo un esperto in analisi del genere ma soprattutto ci tengo a dire che sarei grato (per non dire onorato) di ricevere delle risposte dai relativi fondatori e/o membri dello staff dei rispettivi hotel che sono andato ad esaminare.

Ci tengo a fare una breve premessa, la mia è un analisi che ha solo il fondamento di una critica costruttiva. Non intendo in nessun modo sminuire l'operato delle figure che gestiscono questi hotel, tantomeno ho intenzione di screditare la loro personalità. I miei non sono insulti in nessun caso, anche dove probabilmente potrà essere frainteso.



Comincio subito ad analizzare gli aspetti comuni dei due social network (malgrado voi lo considerate come gioco è un social network, ossia una piattaforma di interazione sociale), dunque gli utenti:

In entrambi i casi ci si deve spesso approcciare con utenti disgustosi, che accedono alla piattaforma solo per dar vita a quello che comunemente viene definito "flame", una pratica squallida che consiste essenzialmente nell'insultare a caso chiunque e dar fastidio alla gente contribuendo così (volutamente o non) a screditare la prestigiosità del sito. Dopo una lunga riflessione posso affermare che gli utenti che si davano ad un comportamento del genere sono stati i primi a farmi capire che forse abbandonare queste piattaforme è la cosa migliore da fare, è poi sorprendente (per non dire schifoso) che i relativi staff addetti alla moderazione lasciano passare nella maggior parte dei casi, limitandosi raramente al mutare l'utente per un periodo di tempo limitato e ripetere ciclicamente questo provvedimento; non risolvendo praticamente nulla, dato che questo si ripete costantemente e lo staff sembra quasi sempre impotente di reagire. Potrebbe bannare l'utente, ma questo torna inevitabilmente con un altro account nuovo di zecca a riprendere il suo "lavoro". Qui scappa alla mente il concetto di "ban evading" (ossia evasione del ban: se l'utente viene bannato con l'account di nome X e tornerà con un nuovo account di nome Y non si vede perché questo debba essere giustificato a restare, dato che molto probabilmente avrà lo stesso comportamento noioso nei confronti degli altri utenti), una soluzione che i gestori dei rispettivi retro hanno poco chiara e che dovrebbero attuare, come spesso succede su altri retro non Italiani dove semplicemente viene rintracciato l'indirizzo IP ed eventualmente il ban verrà confermato sui nuovi account.
Stesso discorso si può fare sull'inutilità dell'IP-Ban e Device-Ban, dato che gli utenti riescono facilmente a bypassare questi due tipi di ban ( come sappiamo questi sono caratterizzati per essere dei ban "più duri" in quanto colpiscono l'indirizzo IP dell'utente o/e il numero del dispositivo che utilizza per connettersi alla piattaforma) tramite appositi strumenti come macchine virtuali, VPN o semplicemente resettando il router nel caso in cui si tratti di un IP-Ban. Alla luce di queste considerazioni il concetto di "ban evading" dovrebbe essere più chiaro nella mente di chi gestisce questi due hotel virtuali, probabilmente sono troppo impegnati a capitalizzare ogni singolo ADS fino all'ultimo, contenti loro se (come nel caso più evidente di Bobba Italia) l'utenza scende sempre più progressivamente a causa di gente stufa del comportamento in generale delle persone che si vanno ad approcciare e quindi preferiscono destinare le loro risorse ed il loro tempo ad intrattenimenti più meritevoli.



Un altro punto chiave della mia analisi sta appunto nei relativi staff dei due retro, entrambe le piattaforme hanno la caratteristica simile di vendere "pacchetti staff", ossia la possibilità per qualsiasi utente di diventare moderatore o admin: non serve avere chissà quale competenza per accedere ad un titolo del genere, a momenti non serve neanche saper parlare l'Italiano (esperienze personali di persone nei relativi staff incapaci di comprendere semplici testi ed incapaci anche di spiegarsi parlando un italiano comprensibile), basta semplicemente PAGARE CON SOLDI VERI!
Lo squallore sta tutto qui infatti. Perché laddove i titoli non vengono conferiti sulla base delle competenze e sulle attitudini è palese che con alte probabilità nello staff ci saranno statisticamente molte persone che devono soddisfare il loro ego smisurato, dettato dalla necessità di conseguire del "potere" , probabilmente necessità dovuta al fatto di avere una vita fallimentare o quasi. Una piccola nota negativa in questo caso va a Bobba dove praticamente il buon 95% delle persone che "giocano" a fare i moderatori sono in realtà bambini incapaci che concepiscono quello che fanno come un gioco e non considerano la venerabilità della carica che stanno ricoprendo. Probabilmente sulla base delle esperienze analizzate presumo che BSS adotti delle disposizioni diverse a tal proposito, facendo passare i candidati-staff attraverso un apposito colloquio e/o richiedendo dei requisiti indiscutibili per poter accedere alle prestigiose cariche di staff dell'hotel; ma questa è una mia supposizione senza alcun fondamento di certezza data solamente dal fatto che spesso si ha l'impressione di avere a che fare con persone relativamente più adulte su BSS, ovviamente si sta continuando a parlare dei membri dello staff.
La trasformazione di una carica in una merce da vendere come in questo caso ha screditato la venerabilità della carica stessa. Nei mesi della mia analisi ho potuto sperimentare casi più disparati di utenti di Bobba Hotel che diventano moderatori comprando una carica con la stessa facilità di un pacchetto di patatine e quindi girovagare per l'hotel con una mania arrogante contrassegnata alla presunzione di aver sempre ragione e dalla prepotenza nei confronti degli utenti i quali vengono colpevolizzati (alcune volte anche per vie di alert o messaggi dedicati alla moderazione) anche quando si azzardano a criticare l'operato delle figure stesse: queste scene fanno emergere lo squallore più melmoso del retro ed è il mero risultato della mercificazione di un titolo venerabile come quello di staff.



Un altro aspetto paradossale che si incontra in entrambe le piattaforme riguarda la moderazione degli utenti: vigorosa e senza guardare in faccia nessuno su Bobba, mentre la troviamo più flessibile ed incline ad accettare qualche parola non esattamente educata su BSS.
Le differenze in questo caso ci sono su quasi tutti i punti, tuttavia mi sembra doveroso discutere prima dell'approccio a stile "zero tolerance" che vige su Bobba:
appare comunque assurdo come una disposizione delle regole così rigida non riesca a "sanare" il comportamento degli utenti felici di farsi chiamare "flamer", mentre i poveri malcapitati colpevoli di aver ripetuto per più volte parole non esattamente educate vengono sanzionati più pesantemente (come già vagamente detto, il flamer non si interessa alla perdita dell'account, mentre l'utente vero probabilmente si, ciò rende particolarmente pesante un ban per un utente non flamer, mentre un eventuale soggetto disturbante non attribuisce un valore all'account stesso).
Sulle offese ai santi e alle divinità ovviamente non si può controbattere. E' evidente che un comportamento del genere è meritevole di essere punito, tuttavia non si considera una punizione universalistica su questo ambito, in quanto bestemmiare a divinità non cristiane non viene considerato infrangere le regole, ricordo infatti la scena di un utente mussulmano credente esser deriso (alla presenza di un moderatore che non ha praticamente fatto nulla per impedire l'oscenità in atto) mediante l'insulto di Allah e del rispettivo profeta.
Rimane tuttavia sconcertante la moderazione delle chat private, praticamente quasi la totalità di questa non viene paradossalmente monitorata.
Quindi abbiamo da un lato una chat pubblica costantemente vigilata (seppur si tratta comunque di ragazzini e non adulti come nel caso di Bobba), moderata anche oltre i limiti della decenza in alcuni casi, ed allo stesso tempo abbiamo una chat dove possono avvenire le più malsane conversazioni, ed è questo il punto che accomuna i due hotel: le chat private non vengono considerate meritevoli di monitorazione, perchè?
Il rischio è quello di sviluppare dei sub-canali di comunicazione dove può avvenire di tutto e di più, vi ricordo lo scandalo di Habbo a seguito del report di channel 4 avvenuto nel giugno del 2012. Il rischio, o meglio uno dei rischi tra i più brutti è quello di favorire il desiderio di un qualsiasi deviato che non è né un utente né tantomeno il fenomenale "flamer" , ma un potenziale soggetto deviato che potrebbe sfruttare queste due piattaforme come strumento per adescare ragazzi/e (magari anche minorenni) ed organizzare anche incontri reali, e qui solo dio sa cosa potrebbe succedere!
Se questo non è ancora successo è solo da ringraziare al fatto che BSS e Bobba Hotel allo stato attuale non superano un utenza di 200 unità, quindi rendendo poco allettante per un potenziale deviante questa piattaforma per loschi desideri.



Passando ad un punto della mia analisi più soft rispetto a quello precedente, mi soffermo questa volta agli eventi che vengono proposti all'interno degli Hotel.
La mia analisi è durata molti mesi, ragion per cui sono nella possibilità di poter dare un parere a riguardo.
Gli eventi su Bobba sono un susseguirsi della stessa tematica, una solita retorica spesso scopiazzata da altri retro. Si profila qualcosa che già dopo un mese per il sottoscritto è diventato irrimediabilmente noioso. Eventi non caratterizzati dall'originalità, dalla creatività, inventiva, fantasia o genialità: praticamente un noioso niente.
Da questa riflessione si stacca relativamente BSS, dato che si intravede un concetto di originalità negli eventi che si susseguono, seppur questi tendono a seguire una retorica pressoché costante mutano forma di tanto in tanto, offrendo all'utente qualcosa magari già visto ma con qualche rifusione in modo da renderlo diverso rispetto al solito.
Sul tema degli eventi mi voglio soffermare un po' anche sui Poker: gran parte delle attività di questi due retro sono infatti le stanze dove gli utenti affidandosi alla sorte di 5 dadi affidano i loro furni (quelli che vengono considerati rari in quando difficilmente reperibili, o comprabili solo attraverso il pagamento di soldi reali). La mia domanda a questo punto sorge quasi spontaneamente: questi utenti hanno sviluppato una forma di ludopatia o rischiano di svilupparla? Dopo una lunga analisi e determinati consulti con soggetti esperti in materie quali psicologia la risposta è stata Si. E c'è di peggio, una ludopatia virtuale non esclude la possibilità che questa si possa riflettere nella vita reale, trasformando quindi una massa informe di minorenni in potenziali giocatori d'azzardo: non è una vittoria per la società, quasi sicuramente.



Una piccola considerazione invece va fatta sulla Radio, i due hotel infatti dispongono di due Radio dove avviene un interazione diversa con gli utenti.
Gli speaker fortunatamente vengono scelti sulle basi di un colloquio e quindi determinati in merito alle loro attitudini e disponibilità, giacché (ripeto, fortunatamente) in nessuno degli hotel in esame non vi è la possibilità di diventare speaker pagando (ho già detto fortunatamente?).
Devo ammettere che il concetto di avere una radio su una piattaforma come Bobba/BSS è molto interessante e degno delle mie più positive considerazioni, chiaramente la determinazione del miglior hotel che offre un servizio migliore è stata una sfida molto ardua, in quanto a conti fatti la qualità è pressoché identica.
L'unica differenza che salta subito all'occhio è l'interazione che adoperano gli speaker di BSS con gli utenti, decisamente più inclusiva nel contesto radio rispetto a Bobba, mentre su quest'ultimo hotel la radio viene utilizzata come un appendice di una qualsiasi piattaforma di musica: sostanzialmente viene passata costantemente musica anche durante le dirette e gli speaker non parlano mai e in alcuni casi devo ammettere che è meglio così: ho avuto il "piacere" di ascoltare speaker parlare un italiano pessimo, degno soltanto da 4° elementare.
Il concetto del fallimento della meritocrazia torna ancora una volta alla ribalta quando si parla di Bobba, seppur il criterio di determinazione adottato non permette il pagamento di una somma di denaro per diventare speaker si hanno delle difficoltà ai piani alti a scegliere chi è il soggetto giusto per ricoprire una determinata carica, cosa che non ho riscontrato invece su BSS.



Entrambi gli hotel non si differiscono nell'ambito di supporto al giocatore: ho avuto la necessità di contattare il supporto per recuperare password o per semplici domande, in entrambe le piattaforme ho riscontrato degli effetti positivi caratterizzati da una buona qualità del servizio, della relativa tempestività e dell'alta capacità di risolvere i problemi degli utenti.



Un ultima considerazione e poi concludo, anche se potrei continuare ancora per molto tempo. Questa riguarda il reparto tecnico dei suddetti retro in esame.
Non ho praticamente nulla da ridire sulla superiorità tecnica di BSS su tutti i punti di vista: a partire dalla fluidità, in quanto vengono dichiarati e sono effettivi i 60fps, cosa che invece non ho riscontrato su Bobba nonostante avessi impostato 60fps me ne vedevo lo stesso di meno; inoltre bisogna anche considerare il numero indefinibile di crash che ho avuto la possibilità di sperimentare su Bobba, in alcuni casi bastava cambiare stanza per riscontrare un qualche errore ed essere impossibilitati a proseguire, venendo forzati a riavviare la pagina; a questo si aggiunge anche il comparto furni e bug e che sia chiaro: non ho avuto la possibilità di vedere ogni singolo furno dei rispettivi cataloghi, ma statisticamente la piattaforma dove ho riscontrato più bug sui furni è stata proprio Bobba.



Concludendo,

alla domanda "Consigli Bobba o BSS?" risponderei con: Nessuno dei due.
Mi dispiace dirlo ma sono dei social network gestiti relativamente male, seppur sembra evidente a questo punto dell'analisi la superiorità di BSS sotto tutti i punti di vista.
Appunto per quello appena detto alla domanda "Quale consideri migliore tra le due piattaforme?" risponderei fermamente con un tacito: BSS HOTEL.

Arrivati a questo punto mi sembra doveroso concludere con i relativi punteggi che ho assegnato ai rispettivi retro, basandomi principalmente su queste tematiche che ho discusso in questo thread.
Ho incluso in questa mia analisi solo questi due hotel perchè sono quelli più comuni, ho escluso sinceramente le altre piattaforme in quanto ( a causa della loro bassa utenza) li considero più dei gruppi whatsapp estesi che una piattaforma degna di essere definita come retroserver di Habbo.



Bobba:

• Utenti e socializzazione : 3/10
• Qualità e competenza dello staff: 1/10
• Moderazione e reparto sicurezza: 2/10
• Valutazione qualitativa degli eventi: 4/10
• Qualità dei servizi offerti (es. Radio, disponibilità di svariati furni etc...): 5/10
• Supporto al Giocatore: 8/10
• Reparto tecnico: 1/10



BSS:

• Utenti e socializzazione: 5/10
• Qualità e competenza dello staff: 6/10
• Moderazione e reparto sicurezza: 5/10
• Valutazione qualitativa degli eventi: 7/10
• Qualità dei servizi offerti (Es. Radio, disponibilità di svariati furni etc...): 10/10
• Supporto al giocatore: 8/10
• Reparto tecnico: 8/10



La matematica non è un opinione, dunque secondo la mia valutazione Bobba ha un valore pari a 24/70 mentre BSS supera il precedente con un punteggio di 49/70.
 
Ultima modifica:

MoralizzaVacche

Nuovo utente
Autore del topic
19 Ottobre 2020
3
6
0
ma secondo me ormai stanno morendo entrambi
Nessuno potrebbe mettere in dubbio tale affermazione.
Mi viene a questo punto da considerare la futura e sicura scomparsa del flashplayer, praticamente uno strumento indispensabile per far funzionare ogni retro.
Praticamente questa è una lotta e sopravvive il più forte, e la forza è lo specchio dell'utenza.
Forse BSS può salvarsi, ma Bobba ha la fine segnata al 31 dicembre 2020.

Una persona con la capacità di fare un minimo di ragionamento crederà che ri-programmare bobba ( che sia HTML o altra roba che io non conosco professionalmente) richiede un richiede molto impegno e molto tempo a disposizione da destinare alla programmazione di un intera piattaforma.
Praticamente questo lo fai se ne vale la pena, e quindi se gli utenti ci sono....ma se hai una media di 40-50 online non ha senso.
 

Magnum55

Nuovo utente
4 Marzo 2017
6
17
0
ma il "problema" è anche che ormai i player sono cambiati, se chiedo ad un 13/14 enne per strada cos'è habbo-bss o altro, mi ride in faccia, ormai conoscono solo fortnite e altri giochi per console, perlomeno in italia credo che i bei tempi sono finiti purtroppo, non ci sarà piu il boom di utenti on
 

MoralizzaVacche

Nuovo utente
Autore del topic
19 Ottobre 2020
3
6
0
ma il "problema" è anche che ormai i player sono cambiati, se chiedo ad un 13/14 enne per strada cos'è habbo-bss o altro, mi ride in faccia, ormai conoscono solo fortnite e altri giochi per console, perlomeno in italia credo che i bei tempi sono finiti purtroppo, non ci sarà piu il boom di utenti on
Certo che i player sono cambiati, ma se ci fai caso le parole che dici non sono valide del tutto.

Ti faccio un esempio con un altro social network: facebook.
L'utenza di facebook è altissima, imparagonabile nemmeno ai due retro in esame messi insieme...ma perché? Nel senso... perché facebook funziona e bss/bobba no?
Non è solo una questione di cambio generazionale.
Prendi poi che comunque gli utenti che hanno lasciato lo hanno fatto per svariate ragioni, ma nessuno di loro avrà pensato "sono troppo grande per bobba/bss" giacché questo è un social network ed in virtù di tale cosa non dovrebbero esserci limiti/requisiti di età.
Un quarantenne potrebbe chattare comodamente su bobba anche se creerebbe facilmente scalpore e discussioni nella community, ma non è più attratto.
Chiaramente ci sono altri interessi rispetto ai retro server, fortnite è uno per esempio.
 

mossadebole

Nuovo utente
28 Ottobre 2020
6
6
0
Totale ragione !!
Ormai server morti e gente inutile.
Puntano ATTUALMENTE a fare giusto qualche soldo con pubblicità a gogo e popup che bloccano tutto..
 

Lety01

Nuovo utente
2 Novembre 2020
6
9
0
Sono dell'idea che a partire dal 2015 i retroserver abbiano sofferto l'avvento delle app mobile. Habbo (con il gruppo Sulake) non ha investito nello sviluppo di piattaforme su Android e iOS fin da subito. I ragazzi di oggi non sono più smanettoni sui pc, non navigano molto sul web come lo facevano gli adolescenti del 2006-2007. Smanettano con gli smartphone. Preferiscono la tempestività, la velocità di una app, piuttosto che registrarsi su un sito di giochi online.
Per poter contrastare questo fenomeno, bisognerebbe risolvere il problema del flashplayer nel 2021 e sviluppare applicazioni mobile di Retroserver Habbo, sponsorizzandole il più possibile.
 
Ultima modifica:
 
 
Top