Samsung Galaxy Note 4

Clodoveo

Utente Assiduo
Autore del topic
12 Gennaio 2011
815
57
0
Modello:
Samsung Galaxy Note 4
Tipologia:
Phablet
Foto del Prodotto:
[cover]http://cdn2.vox-cdn.com/entry_photo_images/10637498/samsung-unpacked-galaxy-note-4-4_2040_verge_super_wide.jpg[/cover]
Marca:
Samsung
Caratteristiche:
Display: 5,7" SuperAMOLED e QHD, 1440 x 2560 pixel, 515ppi e protezione Gorilla Glass 3.
Larghezza: 78,6 mm.
Lunghezza: 153,5 mm.
Spessore: 8,5 mm.
Peso: 176 gr.
In dotazione
Samsung Galaxy Note 4.
Alimentatore da parete.
Cavo USB-microUSB.
Auricolari stereo in-ear.
Recensione:
Dopo il grande successo riscosso con il Galaxy Note 3, questa volta Samsung lancia il suo nuovo phablet: Samsung Galaxy Note 4.
Il Samsung Galaxy Note 4 è uno dei tanti dispositivi che offre un ottimo comparto hardware.
È dotato del potentissimo processore Qualcomm Snapdragon 805 Quad Core con una frequenza pari a 2,7GHz, 3GB di RAM, una GPU Adreno 420 e una memoria interna di 32GB espandibile sino a 128GB.
Il design questa volta, è simile al Samsung Galaxy Alpha e quindi possiede una cornice in metallo anche se verniciata col colore bianco, e una scocca sempre in policarbonato molto solida.
Ottimo il grip anche se, come accadeva per il Note 3, con la colorazione bianca si ha una presa inferiore rispetto alla colorazione nera.
Il display è davvero uno dei tanti punti di forza di questo phablet; è un display da 5,7" con una luminosità molto elevata, una densità di pixel altissima, angoli di visione ottimi e un touch screen reattivo. Ricordiamo però, che essendo un Super AMOLED, i colori sono molto saturi ma ovviamente non mancano le possibili regolazioni nelle impostazioni.
Grazie alla nuova digitalizzazione Wacom, Note 4 migliora l'esperienza di scrittura con l'S Pen, piena di funzionalità e con il doppio dei punti di pressione rispetto al Note 3 (2048 contro i 1024).
Parlando di autonomia, Samsung Galaxy Note 4 sembra essere molto buono. Possiede una batteria da 3220 mAh che, nonostante il display Super AMOLED unito al QHD, un processore potentissimo e una risoluzione davvero elevata, vi permetterà di arrivare fino a sera e perché no, magari qualcosa in più. Inoltre, sono stati aggiunti nelle impostazioni, le opzioni per attivare il risparmio energetico.
Oltre a questo, è stata aggiunta un'altra opzione: la ricarica rapida. Attivandola, permetterete al vostro Samsung Galaxy Note 4 di arrivare al 50% in circa 30 minuti.
Ottimo anche l'audio ma purtroppo, lo speaker è posto nella parte posteriore del phablet. Anche in capsula non si hanno problemi.
L'azienda coreana, come ha fatto con Samsung Galaxy S5, ha aggiunto anche qui il sensore per rilevare il battito cardiaco e il sensore d'impronte digitali.
Il software è Android versione 4.4.4 KitKat con l'interfaccia grafica TouchWiz ben ottimizzata e che questa volta, a sorpresa, non rallenta il dispositivo, complice anche il processore. Multitasking migliorato con tantissime possibilità quali l'apertura di più finestre contemporaneamente, la possibilità di modificare la grandezza delle finestre aperte e molto altro. Ottima anche l'interazione con la S Pen, che funziona molto bene. Si può dire quindi che, Samsung Galaxy Note 4 è il miglior phablet Android dedicato alla produttività.
Il lato fotocamera è davvero ottimo: non solo abbiamo a disposizione i 16 megapixel con flash LED, ma è anche presente lo stabilizzatore ottico che permette di scattare foto di ottima qualità. Ovviamente sono presenti tutte le opzioni aggiunte da Samsung, ma è possibile scaricarne altre anche dal Samsung Apps. La fotocamera frontale a disposizione è di 3,7 megapixel molto buona per chi ama i selfie.
Possibilità di registrare i video fino a 4K, slow motion fino a 720p e scattare foto utilizzando contemporaneamente la fotocamera posteriore ed anteriore.
Parlando di lato multimediale, il Note 4 non riscontra nessun tipo di problema grazie alla nuovissima GPU Adreno 420 che però non viene ancora sfruttata al massimo dalle applicazioni presenti nel Google Play Store.
Nel Samsung Galaxy Note 4 troviamo ovviamente tutti i tipi di connettività a partire dall'LTE, Bluetooth 4.0, USB 2.0, 3G, 2G, Wi-Fi a/b/g/n ac Dual Band e GPS A-GLONASS.
E bene cari lettori, questa volta Samsung ha fatto davvero un ottimo lavoro con questo Galaxy Note 4.
Peccato però, per la mancanza della certificazione IP67, presente sul Galaxy S5, e della rimozione della USB 3.0, presente sul Note 3.
Il prezzo di vendita è di 769€ e nonostante sia troppo alto, questo phablet merita davvero una considerazione poiché offre il meglio per il mondo della produttività.
Voto:
9,5
 

alexrota1970

Nuovo utente
13 Marzo 2020
5
8
0
Ad anni di distanza da questa notizia lascio il mio commento: ne ho da poco acquistato uno, usato ma revisionato alla perfezione. E tra pochi giorni diventerà il mio telefono principale. :emoji_slight_smile:
 
 
 
Top