Le storie invadono i social network

Come molti di noi avranno già avuto modo di notare, ultimamente tutti i social network proprietari di Mark Zuckerberg quali Facebook, WhatsApp e Instagram, hanno integrato la funzione storie, funzione simbolo di Snapchat. Secondo alcuni utenti, le storie pare manchino solo su Telegram e Twitter.

Storie Facebook

Storie InstagramIn ogni caso, essendo tutti e tre (WhatsApp/Instagram/Facebook) di proprietà del nostro carissimo Mark Zuckemberg lo stile riguardante le storie su questi tre social non poteva che essere praticamente identico, se non a differenza di alcuni piccoli dettagli che però riguardano l’app sulla quale si trovano in via diretta (come ad esempio alcune funzioni riguardanti i commenti sulle storie di Facebook o le citazioni di WhatsApp).

Storie WhatsAppNon sono in grado di dire se sia un bene o un male, ma comunque, dato che come ho anticipato prima tutte e tre le applicazioni appartengono ad una sola persona, presumo abbia deciso che usare lo stesso stile (non che l’idea di implementare le storie su tutte e tre le app sia brillante, personalmente, non la condivido) sarebbe stato molto più facile di doverlo reinventare ogni volta.

Il funzionamento di questa nuova funzionalità è abbastanza semplice ed intuitiva, dato che basta scattarsi una foto o registrare un video. Una volta editata la foto o il video con scritte, emoji e/o linee colorate, vi si dovrà selezionare ove la foto/video si caricherà: nella propria storia o in un messaggio diretto verso un proprio contatto. I messaggi diretti sono privati e questa funzionalità è nuova sull’applicazione Facebook, mentre WhatsApp usufruisce delle normali chat private.

L’unica differenza sostanziale la si può vedere su WhatsApp: gli stati sono stati sostituiti completamente per far posto alle storie (verticalmente e non orizzontalmente come gli altri due). Per il resto non riesco a trovare differenze evidenti. In ogni caso guardate il lato positivo: adesso avrete molto più tempo da dover dedicare ai social per creare storie adeguate tre volte al giorno! Date sfogo alla vostra immaginazione, i vostri amici attendono vostre notizie!

Fateci sapere anche voi nei commenti cosa ne pensate di questo cambiamento “radicale” dei social.

M
Appassionato di informatica, porto avanti da qualche anno a questa parte una piccola realtà di hosting provider, ma faccio anche altro, come mangiare e dormire!
M
  • M
    Mattia Del Franco
  • 23 Febbraio 2017
Siamo invasi da storie, arguta mossa di Zuckemberg per distruggere la popolarità che stava acquisendo Snapchat, copiandolo e poi sminuendolo diffondendo la stessa funzione ovunque.

Oltretutto le Storie su WhatsApp ci stanno come l'ananas sulla pizza...
S