Recensione Cuffie Mpow H2 – solidità e qualità a poco prezzo

Alessandro Musumeci

Il prodotto in esame oggi, cortesemente fornito dall’azienda Mpow, mi è stato davvero molto utile per toccare con mano, ancora una volta, la qualità costruttiva e sonora degli apparati di quest’azienda. Quest’oggi vi porto una recensione di una cuffia che sta andando molto bene sul mercato: le Mpow H2.

Confezione

La confezione del prodotto, che è fondamentalmente una scatola di cartone, non è delle più entusiasmanti; a mio parere l’azienda dovrebbe impegnarsi di più a creare delle confezioni all’altezza dei prodotti che contengono.

Basterebbe molto poco per ottenere delle confezioni magari più colorate, anche solo con un’immagine in bianco e nero che comunque arricchirebbe un po’ la presentazione del prodotto.

All’interno vi si trovano le cuffie, avvolte da un ben protettivo pluriball che ne assicura l’integrità lungo tutta la fase di spedizione, nonché un libretto di istruzioni (presente anche la lingua italiana) e due cavi: un jack-jack per collegare via cavo le cuffie ad un altro apparato, e un USB-microUSB per la ricarica.

Prime impressioni

Le cuffie si presentano in modo decisamente buono. La qualità dei materiali è sicuramente alta, la colorazione totalmente nera è molto delicata, mentre la parte alta della cuffia è fatta di un materiale simil-pelle che la rende più piacevole alla vista.

L’imbottitura per le orecchie è decisamente buona, meno quella per la parte superiore del capo, che forse risulta eccessivamente dura e quindi non delle più comode. Molto apprezzato è stato il movimento concesso alle imbottiture per l’orecchio che hanno un minimo di movimento permesso e ne agevolano in maniera molto marcata la comodità durante l’uso.

Vi sono per concludere cinque tasti nel padiglione di sinistra: incremento e decremento del volume, tasto di accensione/spegnimento, tasto per l’equalizzazione del suono (è possibile scegliere tra un’equalizzazione rock, piuttosto che un’altra un po’ spinta sui bassi) e infine il tasto per le chiamate.

Qualità sonora

Installazione anche questa volta fulminea, in pochi click la cuffia è subito pronta all’uso.

La cuffia risponde bene ai test sonori che ho fatto; ho cercato di spaziare su generi musicali diversi, in un primo momento senza nessuna equalizzazione predefinita, successivamente ho potuto apprezzarne il cambiamento all’innescare di ogni equalizzazione a disposizione.

Posso quasi certamente affermare che le equalizzazioni a disposizione possono tranquillamente accontentare qualsiasi gusto: da quello più spinto sui bassi, a quello che gradisce più medi e alti.

Conclusioni

Le Mpow H2 mi sono effettivamente davvero piaciute. Mi sento dunque di consigliarle soprattutto se rapportate al prezzo. Sono acquistabili su Amazon ad un prezzo compreso tra i 30 e i 35€ e per questo prezzo è difficile aspettarsi di più.

Cuffie Mpow H2 – solidità e qualità a poco prezzo

8.5

Qualità sonora

9/10

    Robustezza

    9/10

      Design

      8/10

        Pros

        • Materiali
        • Bassi
        • Comodità

        Cons

        • Cuscinetto superiore poco morbido
        • Confezione
        © RIPRODUZIONE RISERVATA
        Alessandro Musumeci on Facebook
        Alessandro Musumeci
        Trackback URL