Recensione

Diablo X-One Horn: sedia da gaming economica

12-06-2018 Alessandro Musumeci

Era da tanto che volevo provare una sedia da gaming: le tanto amate sedie che fanno impazzire e dividono il mondo del web. Sono entrato in contatto con questa azienda, la Diablo, che mi ha da subito fatto un’ottima impressione. Si tratta di un’azienda tedesca in realtà non troppo blasonata, eppure molto valida. Velocità di risposta, idee chiare e team tecnico sempre disponibile e preparato. Mi hanno lasciato scegliere modello e colorazione, e da quel momento non ho davvero veduto l’ora che arrivasse a casa per montarla e provarla.

Ecco com’è andata.

Confezione e unboxing

La confezione della Diablo X-One Horn è mastodontica, mette un po’ paura, anche se in realtà il montaggio non è stato poi così complicato, ma di questo ne parleremo dopo. La confezione è molto curata, colorata e mette da subito in luce i pregi di questa sedia.

Dentro la confezione troviamo tutte le parti necessarie al montaggio, comprese di viti e tappi copri-viti in grado di renderla, una volta montana, davvero bella da vedere. È inoltre compreso un foglietto in cui è spiegata dettagliatamente tutta la fase di montaggio.

Montaggio

Il montaggio della sedia risulta particolarmente semplice. All’interno della confezione troviamo fondamentalmente tre macro-pezzi: base con ruote da avvitare, sedile con braccioli da montare e schienale. In circa mezz’ora sono riuscito con l’aiuto di un amico a completare tutto il montaggio. Si parte dal montaggio delle ruote sulla base, per poi passare all’installazione delle meccaniche (che sono comunque tutte già montate e racchiuse in un unico pezzo di plastica) che collega saldamente schienale e sedile. Dopodiché capovolgendo la sedia è possibile inserirla all’interno della base. Davvero un montaggio semplice, escluso qualche foro che era un po’ troppo stretto per la vite che era predisposta. Ma niente paura, un po’ di forza in più e si è risolto tutto.

Design e pareri personali

Una volta montata la sedia risulta solidissima. Io l’ho scelta in tinta total-black ma sul sito è disponibile in tantissime colorazioni. Tra l’altro il modello che ho scelto è solo uno dei sei disponibili: variano per forme, e soprattutto per scelte stilistiche e cromatiche. Moltissimo apprezzata anche la possibilità di adattamento della sedia: è praticamente totalmente reclinabile, nonché modulabile in altezza. Persino i braccioli possono essere posizionati singolarmente all’altezza più congeniale all’utilizzatore. Look sicuramente aggressivo, ma credo sia questo il vero punto forte della Diablo X-One Horn.

Conclusioni e prezzi

Tra le sedie da gaming ho visto davvero i prezzi più disparati. La Diablo è sicuramente una marca non molto conosciuta, ma che mi sento di consigliare dal momento che offre un prodotto valido, stabile, solido e soprattutto bello da vedere. Il prezzo poi è tutt’altro che inaccessibile. Il modello di Diablo X-One Horn che ho provato, infatti, costa su Amazon circa 160€. Visti e considerati i prezzi che ci sono in giro, per sedie di pari-livello, non mi resta quindi che consigliarvela.

8

Materiali

8.0/10

Solidità

8.0/10

Prezzo

8.5/10

Design

7.5/10

Pros

  • Design
  • Prezzo

Cons

  • Non riscontrati