Recensione

Hamswan GV68: Smartwatch economico e potente

23-03-2018 Alessandro Musumeci

Il prodotto in esame oggi, cortesemente fornito dall’azienda Hamswan, con la quale collaboro ormai da diversi mesi, è uno smartwatch, abbastanza economico che tuttavia ha catturato la mia attenzione, potendo vantare dei materiali abbastanza buoni, e un design, ispirato un po’ all’Apple Watch, che sta bene al polso. Scendiamo quindi nel particolare e andiamo alla recensione del GV68.

Confezione

La confezione non è curatissima, infatti è un involucro bianco con stampato. al di sopra. il solo dell’azienda. All’interno si trova un panno nero che attornia il quadrante dell’orologio. Al di sotto troviamo invece il cinturino, composto dalle due metà facilmente assemblabili, e il cavo di ricarica magnetica. Vi è anche un libretto d’istruzione in lingua inglese.

Caratteristiche

È uno smartwatch compatibile sia con iOS che con Android. Resistente all’acqua fino a tre metri; tuttavia non è possibile operare con lo smartwatch mentre è sott’acqua ed è fortemente sconsigliato il contatto con acqua calda. Diverse sono le feautures: remote camera, allarme anti-smarrimento, calendario, fitness tracker, calcolatrice, Bluetooth music e altre.

Tra tutte queste funzioni spiccano, soprattutto, il monitoraggio del sonno e l’alert che arriva ogniqualvolta arriva una chiamata o un SMS. Essendo dotato di microfono interno, è possibile anche rispondere alle chiamate tramite smartwatch che si interfaccerà tramite bluetooth.

Batteria da 360 mAh, in grado di tenere in vita lo smartwatch per circa 1-2 giorni, schermo da 1.54 pollici, per delle dimensioni di 48x39x12.5 mm. Ricarica che avviene in poco meno di qualche ora.

Impressioni

Hamswan GV68 è uno smartwatch che convince dal punto di vista estetico e funzionale. Qualche rallentamento dovuto ad un processore non troppo performante, ma questo comunque non impatta minimamente l’esperienza d’uso in negativo, in quanto i micro-lag rimangono sempre rari e di breve durata.

Cassa forse un po’ troppo spessa, ma comunque indossabile anche da persone dal polso esile senza apparire enorme ed esagerato.

Molto comoda l’implementazione del microfono che permette anche di conversare, anche se chiaramente la qualità rimane comunque appena sufficiente, in maniera semplice e veloce. Casse non molto potenti (ci mancherebbe!) che quindi permettono di conversare in ambienti poco rumorosi. Cinturino comodo e attacco molto saldo.

Conclusioni

In definita mi sento di consigliarvi Hamswan GV68. Il prezzo è molto contenuto, circa 50€. A questo prezzo è molto difficile trovare di meglio, in qualità ed estetica. È sicuramente di più rispetto ad un semplice fitness tracker; può a pieno titolo inserirsi tra gli smartwatch entry-level che tuttavia possono già rappresentare un’elevata comodità in più per l’utilizzatore.

7.5

Materiali

7.0/10

Solidità

7.5/10

Prezzo

8.5/10

Design

7.0/10

Pros

  • Cinturino
  • Prezzo

Cons

  • Cassa un po' grande