Recensione KLIM Domination: tastiera meccanica low-budget

Alessandro Musumeci

Dopo aver testato la KLIM Chroma, tastiera RGB a membrana, l’azienda KLIM mi ha fornito quest’altra tastiera: la  KLIM Domination; sorella maggiore della Chroma, può vantare una solidità ben più accentuata, i tasti completamente meccanici e un’illuminazione RGB con molte più soluzioni.

Confezione

In tutti i prodotti dell’azienda è visibile una chiara ricerca del gusto non solo nel prodotto, ma anche nella confezione. La confezione risulta molto ben protettiva, e nel contempo bella da vedere con la tastiera illuminata in bella vista e, sul retro, informazioni tecniche sulla tastiera in varie lingue tra cui l’italiano.

Aprendo la confezione si trova la tastiera con il libretto d’istruzioni, anche qui chiaramente è presente la lingua italiana.

Prime impressioni

Al primissimo contatto con la tastiera si avverte immediatamente l’estrema pesantezza del prodotto, sinonimo di solidità e di materiali resistenti. Il cavo USB è decisamente lungo, creato con un materiale che ne previene in maniera ottimale l’attorcigliamento. L’installazione è come sempre rapidissima, e dalla prima accensione i LED RGB iniziano subito a dare spettacolo. La tastiera è totalmente nera, i tasti da spenti sono comunque abbastanza visibili, ma obiettivamente non l’ho mai utilizzata senza l’illuminazione. Vi sono diversi tasti che gestiscono l’illuminazione della tastiera. Attraverso il tasto FN è possibile infatti selezionare 7 preset di default, inoltre vi sono i tasti per regolare l’intensità dell’illuminazione e la velocità del movimento dei colori.

Contrariamente alla sorella minore, la KLIM Domination può inoltre vantare i tasti macro; sempre per mezzo del tasto FN è infatti possibile regolare il volume, intervenire sui brani musicali e aprire in pochi secondo calcolatrice, mail e altre funzioni senz’altro molto comode.

Il passaggio da tastiera a membrana a tastiera meccanica non è stato così duro come mi aspettavo. La tastiera risponde in maniera prontissima, e non è rumorosa come altre tastiere meccaniche che ho provato. Il feedback è sicuramente molto buono e già dopo pochi minuti di utilizzo si riesce a scrivere in maniera fluida e precisa.

Conclusioni

KLIM DominationDevo ammettere di aver provato diverse tastiere meccaniche, spesso più costose di questa, che non mi hanno convinto allo stesso modo.

Il prezzo di questa tastiera – circa 60€ – è davvero competitivo se paragonato ad altre avversarie di lusso. Nonostante il prezzo comunque molto onesto è possibile, non solo portare a casa una tastiera meccanica sicuramente accattivante considerata l’illuminazione davvero variegata che è possibile ottenere,  ma anche una tastiera molto robusta che dà, sin dal primo tocco, un feedback anni luce distante dal feedback di una tastiera economica.

Non mi resta dunque che consigliare questo prodotto ai gamer, o agli appassionati dell’illuminazione RGB che vogliono una tastiera meccanica a costo ridotto.

KLIM Domination: tastiera meccanica low-budget

8.6666666666667

Confezione

9/10

    Installazione

    9/10

      Prezzo

      9/10

        Pros

        • Feedback tasti
        • Installazione
        • Rapporto qualità-prezzo

        Cons

          © RIPRODUZIONE RISERVATA
          Alessandro Musumeci on Facebook
          Alessandro Musumeci
          Trackback URL