MobileRecensione

Meizu M2 Note: un concentrato di potenza a soli 189€

Arriva il successore del famoso Meizu M1 Note, un dispositivo che ha avuto un grandissimo successo. Con questa versione Meizu tende a migliorare già la prestazioni ammirevoli del predecessore.

Nella confezione troviamo, oltre al dispositivo, il connettore con il cavo USB-microUSB e ovviamente la graffetta per aprire il vano per inserire la Scheda SIM e/o la microsd.

Meizu M2 Note ha un sistema a 64-bit, la CPU è un MediaTek MT6753 paragonabile allo Snapdragon 615, inoltre troviamo ben 2 GB di RAM e 16GB di ROM espandibili (finalmente) mentre display è di 5.5 pollici, nulla da dire sullo schermo, forse i colori sono leggermente calibrati male.
Degno di citazione è l’estetica del tasto Home che mi piace molto, anche più del Samsung Galaxy S6 esteticamente.

Riguardo al compartimento “enegertico”, la batteria è da ben 3100 mAh; la giornata stress è assicurata, si arriva circa fino all’1:30 (non 13:30 attenzione). La fotocamera è da 13 megapixel, scatta delle foto buone ma anche qui ha qualche difettuccio, le foto sono di scarsa luminosità, idem per la fotocamera anteriore.

Che dire, questo è un grande dispositivo, lo consiglio! Il prezzo è molto basso per quello che offre, per soli 189€ vi potete portare a casa questo Meizu M2 Note.

Caratteristiche tecniche

Dimensioni: 75.2 x 150.9 x 8.7 mm
Peso: 149 g
Display: 5.5 pollici
Batteria: 3100 mAh
Fotocamera posteriore: 13 megapixel
Fotocamera anteriore: 5 megapixel

Dotazione

Meizu M2 Note
Graffetta per aprire il vano
Connettore con cavo USB-microUSB