Videogiochi

Le dipendenze più pericolose per gli utenti online

Smartphone, social network e giochi online.

Sul rapporto tra smartphone, social network e giochi online, il Dipartimento di Neuroscienze e salute mentale del Fatebenefratelli di Milano ha lanciato l’allarme.

Si stanno ormai diffondendo nuove patologie, una volta inesistenti, quali l’ansia da smartphone e da messaggi, e varie forme di dipendenza da pornografia, videogiochi e social network, che rischiano di rubare al sonno ore preziose.

Il crescente utilizzo dei dispositivi mobili per il gioco d’azzardo, come dimostra l’ampia diffusione dei giocatori di casino.netbet.it che vi accedono da smartphone, è un’altra delle possibili cause di dipendenza che oggi preoccupano di più.

I più colpiti da queste nuove patologie sono gli adolescenti, come sempre i primi e anche i più indifesi di fronte alle pubblicità aggressive e martellanti presenti su ogni genere di media, non solo quelli online.

Se gli smartphone hanno cambiato le nostre abitudini di vita in meglio, dandoci la possibilità di tenerci aggiornati sui cambiamenti e le notizie provenienti da tutto il mondo, è anche vero che hanno in parte esposto gli utenti online a una sorta di vita virtuale, da cui a volte è difficile allontanarsi per più di qualche minuto.

Basta guardarsi intorno, dovunque ci si trovi, per notare quante persone vivono intorno a noi con lo sguardo rivolto costantemente allo smartphone, in qualunque contesto.

Le dipendenze più pericolose per gli utenti online.

Alcune dipendenze da smartphone, giochi online e d’azzardo sono oggi uno dei maggiori pericoli in cui possono incappare gli utenti, anche perché queste forme di dipendenza possono coinvolgere non solo la vita sociale delle persone, ma anche la loro stabilità finanziaria.

La ludopatia, in particolare, rappresenta oggi uno dei maggiori pericoli di un mondo virtuale così coinvolgente da far perdere ogni interesse per la vita reale.

Non sono rari i casi di famiglie rovinate economicamente dalla dipendenza dalle slot e dai giochi online, specialmente perché spesso chi è affetto da ludopatia non se ne rende conto e non cerca quell’aiuto psicologico che potrebbe invece aiutarlo a uscire dalla propria dipendenza.

Con l’avvento delle connessioni a banda larga e delle app di giochi online utilizzabili da qualsiasi smartphone, la ludopatia sta oggi coinvolgendo un numero sempre maggiore di persone, tanto da spingere lo Stato, che pure incassa dal gioco d’azzardo circa 10 miliardi di euro ogni anno, a correre ai ripari.

Il recente divieto di pubblicità legate ai giochi online e ai casinò virtuali, seppure apprezzabile e imitato dai governi di altri paesi europei, non sembra ancora aver prodotto risultati apprezzabili.

Quali sviluppi futuri per i giochi online.

Il mercato dei giochi online rappresenta ancora uno dei maggiori business, soprattutto quello legato ai casinò online.

Anche negli USA, dove pure esiste una forte resistenza da parte dell’industria dei casinò tradizionali, Las Vegas in primis, la corsa alla liberalizzazione dei casinò online sembra inarrestabile.

In Italia e nel resto dell’Europa i colossi del gioco online si stanno attrezzando per offrire modalità di gioco sempre più coinvolgenti, in grado di attirare ancora più giocatori.

La novità più recente è rappresentata infatti dai casinò live, in cui i giocatori online interagiscono con croupier in carne e ossa, collegati dalle sale dei casinò più prestigiosi, come ad esempio il Casinò di Sanremo.

Quando i casinò online saranno disponibili anche sugli smartphone, potrebbero arrivare a cambiare ancora una volta le abitudini di gioco degli appassionati.