Guida Come sbloccare qualsiasi router technicolor per altri operatori

maurferro

Nuovo utente
1 Marzo 2020
6
14
0
Ciao

io mi sono iscritto al forum, e ringrazio per l'opportunita', proprio per cercare di riutilizzare il mio router Technicolor FW TG588V come wifi repeater

Ho letto delle guide che dicono di fare
-Disabilitare il DHCP
-Dargli un IP statico diverso da quello del router principale
-Dare lo stesso nome alle rete che genera rispetto a quella principale (SSID)

Tutto semplice a parole -:emoji_slight_smile:

Ma purtroppo non lo riesco a fare con il firmware del vecchio operatore FW e chiedo l'aiuto competente del forum per trovare un firmware piu' abordabile/amico per fare queste operazioni!

Grazie in anticipo

Mauro
 

leobordic

Nuovo utente
31 Marzo 2020
3
3
0
Dopo l'ennesimo technicolor configurato alle 3 di notte a un amico, ho deciso di imbarcarmi in questo lungo post (a puntate) in modo tale che possiate farcela anche da soli!

Ultimamente Wind Infostrada, Tiscali e Fastweb stanno dando in giro questi apparecchi technicolor (ex thomson) specialmente per la vdsl2 "la fibra".
Sono di buona qualità se non fosse che ogni provider tenda insensatamente a "castrare" le funzionalità, facendoli sembrare pessimi. Ad esempio limitano il wifi a 150 MBps (20mhz) mentre può funzionare a 300 (40 mhz). E ovviamente hanno rimosso il template del wizard di configurazione per evitare che lo utilizziate con altri operatori.

Questa guida serve a chi per esempio ha disdetto un abbonamento fastweb per passare a telecom e si ritrova l'arnese in mano. :sofico:

Vale per tutti i technicolor, inclusi:

Technicolor TG582N
Technicolor TG582N V2
Technicolor TG588V
Technicolor TG589VN V2/V3
Technicolor TG784N V3
Technicolor TG788VN V2
Thomson TG585 V7/V8
Technicolor AG plus VDNT-S Router VDSL2 30Mbs (TelecomItalia Fibra) <- sinceramente non l'ho provato, ma penso proprio che le istruzioni valgano anche per questo. Non si può stare dietro a tutti i nomignoli che i vari isp si inventano la notte per lo stesso router.....

Dal punto di vista software sono praticamente identici, i dettagli sui firmware li trovate qui
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!

poi vengono "brandizzati" un po' come avviene per i cellulari android.

Quindi le guide che trovate in giro sono praticamente intercambiabili (l'unica cosa che cambia spesso, di firmware in firmware, sono i nomi delle interfacce pertanto sconsiglio di inserire i comandi via telnet "a pappagallo", ma di modificare il file di backup, così da vedere tutto il contesto). Non solo, ma i file user.ini di un certo modello funzioneranno anche per un altro (ad esempio potete usare una configurazione di un tg589vn v3 su un tg788vn v2)

Sono facili da configurare, perchè tutte le impostazioni si trovano nel file user.ini , che si può scaricare e ricaricare sul router senza cambiare il firmware. E si può evitare di doversi collegare via telnet e usare i comandi CLI per fare le modifiche.

In generale io consiglio sempre di montare un firmware no brand, per un mucchio di motivi che poi scriverò, ma dato che il più grande sito di firmware (modem help . co . uk) ha chiuso i battenti l'anno scorso senza lasciare eredi, o siete fortunati a trovare in giro qualche file, oppure l'impresa diventa molto difficile.

Ultima premessa: sto tralasciando tante informazioni che riprenderò in seguito per evitare che il post sia lungo 10 pagine, sono possibili molti approcci diversi, io qui sotto descrivo il più semplice e immediato.

Per iniziare bisogna avere accesso alla seguente pagina:

Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!


cioè Home > MediaAccess Gateway > Configuration > Backup & Restore

Dò per scontato che possiate entrarci perchè sulla maggior parte dei modelli è accessibile, se no l'apparecchio va sbloccato, (in quel caso per sbloccarlo scollegatelo dal doppino adsl e tenete premuto il pulsantino di reset x 7 secondi, si ripristinerà alle impostazioni di fabbrica. La password dell'utente Administrator a quel punto sarà vuota (non c'è password)).

Scaricate un backup della configurazione, in modo tale da poterlo ripristinare in qualsiasi momento.

Ora diciamo che ad esempio avete un modem fastweb (abbonamento "fibra", VDSL2 bridged DHCP) e volete usarlo con telecom (ADSL2 routed pppoe/pppoa).

scaricate il file di configurazione .ini che ho preparato , la password di Administrator è technicolor

se avete PPPOE
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!


se avete PPPOA
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!


Sono entrambi già configurati vpi 8 vci 35, useranme e password della connessione è aliceadsl. Se state usando wind dovrete modificarli in benvenuto ospite.. per tiscali, teletu o altri controllate sul loro sito. Cambiare è facile, cercate nel file la parola aliceadsl ...

Stessa cosa per il nome e la password del wifi: cercate

mssid ifconfig ssid_id=0

e poi cambiate nome e password come volete.

Nel caso abbiate valori vpi e vci diversi (ad es 8 40 ) cercate

[ phone.ini ]
add name=atm_pvc_8_35 addr=8*35

e modificatelo in

[ phone.ini ]
add name=atm_pvc_8_35 addr=8*40

Nel caso per qualche motivo il led del wifi fosse rosso e non riusciste ad accedere, semplicemente collegate un cavo di rete e configurate la vostra scheda con indirizzo ip statico, controllate che le impostazioni del wireless del router siano a posto, poi andate su Home Network -> Interfaces - > LocalNetwork e controllate che ci sia un pool dhcp settato. Se non c'è aggiungetelo (ad esempio 192.168.1.64 - 192.168.1.253 , server , dns e gateway: 192.168.1.254) , poi dopo il riavvio, tornate e spuntete "enable DHCP".

NOTA BENE
qualsiasi esito abbiano le prove, sappiate che è tutto facilmente reversibile, qui non stiamo modificando il firmware, ma semplicemente caricando delle configurazioni. Perciò basterà ri caricare il file di backup che avete salvato in precedenza o tenere premuto qualche secondo il tastino di reset per riportarlo alle condizioni iniziali.

Se volete copiare alcune configurazioni che trovate nel vostro user.ini del backup che avete fatto all'inizio, vi basterà aprire i due file uno di fianco all'altro e confrontarli. Non è difficile, specialmente se usate notepad++ e il plugin "compare". Potete ovviamente fare qualsiasi altra aggiunta a quel file: modificare utenti e password, abilitare telnet, cambiare i paramentri del wifi per farlo andare a 300, cambiare i dns...

per esempio per il wifi modificate il file in modo che si legga

channelwidth=20/40 sgi=enabled
cdd=enabled
stbc=enabled
ldpc=enabled
frameaggregation=amsdu

per impostare dns di opendns alla fine del blocco [ dnss.ini ] aggiungete

forward dnsset add set=0 dns=208.67.222.222 metric=0 intf=Internet
forward dnsset add set=0 dns=208.67.220.220 metric=0 intf=Internet

pimpare un po' la cpu

cpu-lowspeed=disabled

Tutte queste cose le trovate in modo un po' sparpagliato tra i miei post (spesso come comandi telnet) , in particolare nella sezione del tg589vn v3

Questi router consentono la prioritizzazione del traffico, è utile se avete per esempio qualcun altro nella vostra rete che usa torrent o altri programmi di p2p e a voi serve banda o semplicemente un ping basso.

Voglio dare massima priorità ai pacchetti che transitano da/verso l'ip 192.168.1.100 , che sarà assegnato al dispositivo con il seguente mac address xx:xx:xx:xx:xx:xx (usate da cmd il comando ipconfig /all per conoscere il vostro, naturalmente dev'essere l'indirizzo fisico dell'apparato che si connette, cioè se siete in wifi quello della scheda wifi..)

cerco [ label.ini ] e dopo i vari "add" aggiungo

add name=massimaprio
modify name=massimaprio classification=overwrite defclass=14 ackclass=14

cerco [ dhcs.ini ] e alla fine del blocco aggiungo

lease add clientid=01:xx:xx:xx:xx:xx:xx pool=LAN_private addr=192.168.1.100 lifetime=0 macaddr=xx:xx:xx:xx:xx:xx allocation=manual

cerco [ labelrule.ini ] e dopo i vari "chain" aggiungo

rule add chain=qos_user_labels index=1 name=uploadmassimo srcip=192.168.1.100 log=disabled state=enabled label=massimaprio
rule add chain=qos_user_labels index=2 name=downloadmassimo dstip=192.168.1.100 log=disabled state=enabled label=massimaprio

Alternativamente potete fare tutto questo dalla console CLI connettendovi tramite telnet (putty) , usando la stessa autenticazione dell'interfaccia web. (non so se si è capito, ma è la stessa identica cosa inviare i comandi da telnet o ri caricare il file di configurazione, fate come siete più comodi).

Anzitutto andate a cercarvi il nome del device prescelto nell'interfaccia web, cliccateci sopra, poi andate in alto a dx su configura e spuntate "Utilizza sempre lo stesso indirizzo" cosicchè il server DHCP assegni sempre lo stesso IP al dispositivo (equivalente al passaggio del [ dhcs.ini ])

voglio dare massima priorità ai pacchetti che transitano da/verso l'ip 192.168.1.200

label add name=alta
label modify name=alta classification=overwrite defclass=14 ackclass=14 bidirectional=disabled inheritance=disabled
label rule add chain=qos_user_labels index=1 name=uploadalto srcip=192.168.1.200 label=alta
label rule add chain=qos_user_labels index=2 name=downloadalto dstip=192.168.1.200 label=alta
saveall

voglio dare minima priorità ai pacchetti che transitano da/verso l'ip 192.168.1.101

label add name=bassa
label modify name=bassa classification=overwrite defclass=2 ackclass=2 bidirectional=disabled inheritance=disabled
label rule add chain=qos_user_labels index=1 name=uploadbasso srcip=192.168.1.101 label=bassa
label rule add chain=qos_user_labels index=2 name=downloadbasso dstip=192.168.1.101 label=bassa
saveall

NB ovviamente il valore di index è progressivo.. cioè se dovete usare più regole , come nell'esempio precedente, andrete avanti con 3,4,5,6..
I valori di defclass e ackclass invece determinano la priorità in ordine crescente.

voglio vedere una lista delle regole di qos

label rule list

voglio cancellare le regole che ho creato

label rule delete chain=qos_user_labels index=2
label rule delete chain=qos_user_labels index=1
label delete name=alta
label delete name=bassa
saveall

La questione del wizard

"La procedura guidata aiuta nella configurazione del Technicolor Gateway. Avvertenza: l’esecuzione di Configurazione facilitata non è possibile. Non sono disponibili modelli."

Il motivo per cui esce quel messaggio quando provate a eseguire il wizard è perchè effettivamente nel firmware non è presente il template (in italiano modello) di configurazione.
Cioè questi furbacchieros di FW hanno appositamente rimosso il file .tpl che ti consente di configurare il modem (se presente insieme a specifiche variabili della sezione wizard.ini del file user.ini) , esempio:

Codice:
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i codici!
Ora, dato che inserire il file tpl e le corrispettive variabili nel wizard.ini è una bella rogna (istruzioni:
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!
) è meglio avere dei file già configurati come quelli che ho postato.

Per chi ha il tg589vn v3

Vi suggerisco di cambiare il firmware, dato che è disponibile. Quindi, lasciate perdere le istruzioni date in precedenza resettate il router alle impostazioni di fabbrica tenendo premuto a lungo il pulsantino di reset e armati di pazienza seguite questa guida:
partendo dal minuto 6
usando questo firmware
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!

e questo tool
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!

Nel nuovo firmware il wizard di configurazione è completamente funzionante, quindi potrete facilmente eseguirlo e selezionare PPPOE/PPPOA, i file preconfigurati del primo post a questo punto non vi servono. NB per chi ha windows 10, eseguite il tool thomson in compatibilità per win xp (tasto destro -> proprietà).
Nel caso voleste provare n metodo alternativo per carcare il firmware, c'è sempre il caro vecchio TFTP, anche in questo caso, potete usare una qualsiasi guida per thomson/technicolor, ad esempio questa
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!


Sono un utente fastweb, non voglio usare il modem con un altro operatore, ma cambiare la mia configurazione

Tenete premuto il tastino e resettate il modem alle impostazioni iniziali (avendo cura di tenere il doppino scollegato). Potrete ora accedere con l'utente Administrator e password vuota. MA SIMPATIA FW (e anche altri operatori) , non appena collegate il doppino telefonico, vi carica una simpaticissima configurazione da remoto che disabilita l'utente Administrator.
Quindi:
prima di ricollegare il doppino scaricate il file user.ini da qui
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!

cioè Home > MediaAccess Gateway > Configuration > Backup & Restore
apritelo e cercate [ mlpuser.ini ]
aggiungete gli utenti che vi pare, per esempio:

add name=pippo password=_CYP2_6698a957e92fcc7473e9b6b14ae2ffb3916 b36db660bacc9 role=root hash2=d632075e72bb3c009623df4255e3329f crypt=onmrcCMovW7Yo defuser=enabled defremadmin=enabled deflocadmin=enabled

(la password dell'utente pippo è technicolor, poi da telnet o da dentro la configurazione grafica del router ovviamente la potrete cambiare)

ri caricate il file di configurazione. Collegate il doppino. L'utente Administrator scomparirà, ma pippo no. pippo è immortale XD

Dove trovare i firmware technicolor / thomson

qui ad esempio

Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!


Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!


alcune configurazioni (user.ini)
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!


software thomson per configurare il proprio modem da pc (genera user.ini)
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!


ne aggiungerò altri mano a mano..

i firmware sono in formato .rbi (quelli che il provider carica direttamente da remoto) , .bin o .bli nel caso siano da caricare manualmente con l'apposito tool thomson

"CAR" = 'Customer Acceptance Release'
"BLI" = 'Bootloader Image'
"GoMP"= 'Go-Linux Multi-processor'
"RBI" = 'Remote BootLoader Image'

Tornare al firmware precedente

Questi modem hanno due firmware: uno attivo e uno passivo. Quello passivo è una copia di sicurezza che parte quando l'apparecchio non riesce a caricare l'attivo. Perciò se non parte è sufficiente tenere premuto un po' il tasto di reset e attendere che ricarichi la versione precedente.

Nel caso avessi accesso da telnet e volessi verificare quali versioni hai a disposizione usa il comando:

software version

ed eventualmente volessi passare al software passivo:

software switchover
saveall

Lista ACS server

Sto cercando di fare uno scan della directory ACS dei vari operatori che usano questo modem, per fare un bel repository dei firmware (e rimediare a quel rincoglionito di Alex Kemp che ha deciso dalla sera alla mattina di tirare giù modem help . co . uk , compreso il forum, che era una risorsa preziosissima)

ad esempio fastweb è
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!


ma per ora ho trovato soltanto:

Codice:
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i codici!
Non conosco il sistema cwmp / ACS server (
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!
) , ma sono sicuro che si tratti di una semplice autenticazione.
Mi manca il comando che "listi" i firmware disponibili.. :ciapet:
Alcuni manuali per chi mi volesse dare una mano
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!

Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!



altri server ACS per technicolor/thomson

Codice:
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i codici!
[A grande richiesta] ISTRUZIONI PER PISCIARE

1- individuate un gabinetto, normalmente in fondo a destra, nel caso foste all' aperto potete saltare al punto 3

2- aprite la porta (attenzione! potrebbe essere presente una serratura e dovrete chiedere l'apposita chiave al personale preposto)

3- posizionatevi davanti all'area prescelta, normalmente il cesso (turca, tazza, pissoire) o un albero, se vi troviate fuori.

4- abbassate la zip dei pantaloni (alcuni modelli hanno i bottoni!) , se siete in tuta da ginnastica slacciate i pantaloni, nel caso di tute da sci o da sub visitate l'apposito thread con foto e videotutorial

5- tirate fuori il pistolino dalle mutande (non si trova? cliccate qui "Verificare il proprio genere sessuale e guida alle nuove carte di identità") e dirigetelo in direzione opposta a voi stessi

6- pisciate.

Per qualsiasi dubbio, in particolare nel caso non lo trovaste chiedete e sarò felice di indicarvi il miglior negozio di lenti di ingrandimento per rapporto prezzo qualità nei pressi di casa vostra. Per una trattazione più esaustiva dell'argomento
Perfavore, Entra oppure Registrati per vedere i Link!


promemoria per me, da aggiungere:

Guide all'interfaccia CLI per ogni modello
Link ai firmware per modello
Pechè non ha senso metterli in bridge
Wow-fi e similari
Lista server ACS dei provider
Installare il file dei template per il wizard
accedere via ftp
tornare al vecchio firmware con
software version
software switchover
saveall
va bene anche per modello ex fastweb
_
 

eddy.version001

Nuovo utente
3 Aprile 2020
15
6
0
Anno 2020: possiedo un Technicolor TG784N V3 riesumato dal cassetto e vorrei tanto collegarlo in cascata ad un modem tiscali Technicolor TG789VAC v2 per sfruttarlo come router wifi (in aggiunta al wifi già fornito dal modem tiscali). Qualcuno mi darebbe una mano?
 

gegeko

Nuovo utente
5 Aprile 2020
1
6
0
Spero di essere nella giusta sezione per un aiuto visto che qui viene trattato anche il TG582n
Provo a sintetizzare il mio problema.
Qualche giorno fa avevo seguito e messo in pratica una procedura di 'sbrandizzazione' su un vecchio TG582n ritrovato in garage :
volevo usarlo in cascata col Fritzbox 7490 per estendere il wifi, quindi ho caricato il fw PN TG582n R844J +USB BW.bin scaricato da 'http products.plus-payh.co.uk/firmware e configurato il TG582n(lan-lan) con Winxp senza problemi, tutto funzionava perfettamente fino a che spegnendolo e riaccendendolo il giorno dopo, non riesco più a connettermi al TG582n come facevo il giorno precedente all'indirizzo 192.168.178.2 per gestire il modem.
La cosa più strana è che il reset hw non funziona più! Avrei potuto riportarlo alle impostazioni di fabbrica ma non funziona!
I led sul TG582n sono :
Power acceso verde
Ethernet accesa a volte lampeggiante
Broadband acceso verde lampeggiante
Cosa diavolo è successo???
Un grazie per qualsiasi aiuto. Saluti
 

eddy.version001

Nuovo utente
3 Aprile 2020
15
6
0
Ciao a tutti,
provo a spiegarvi meglio la mia situazione:
su rete FTTH utilizzo un Technicolor TG789VAC v2 fornito dal mio ISP (Tiscali), quest'ultimo è inutilizzabile se ci si collega via wifi su canali 2.4GHz, purtroppo ho già fatto test su tutti i canali e si riscontra velocità di navigazione infime.
Ho deciso quindi di provare a sfruttare un vecchio Technicolor TG784n v3 brandizzato fastweb, rimastomi dai tempi della vecchia ADSL.

Cosa voglio fare:
  • Continuare ad utilizzare il TG789VAC v2 per connessioni LAN e WiFi (soprattutto 5GHz).
  • Sfruttare le porte LAN del TG784n v3 ma soprattutto utilizzare il suo canale WiFi 2.4GHz.

Cosa ho fatto:
Ho quindi collegato il TG789VAC v2 (porta LAN) al TG784n v3 (portan WAN) e assegnato un IP statico a quest'ultimo dalla dashboard del TG789VAC v2 (che però non lo vede, ho solo impostato manualmente il MAC Address dandogli IP 192.168.1.254, il il TG789VAC v2 ha indirizzo IP 192.168.1.1).

Ho sbloccato il TG784n v3 col tool di Thomson e provato i seguenti firmware:
TG784nV3 R10.5.2.Q.bli
TG784nV3_10.2.6.2._gen_dant-u.bli

Facendo il test della connessione sul TG784n v3 ho potuto notare come il test venisse effettuato su DLS, Ethernet, ATM e PPP, ma non compare la voce WAN da nessuna parte. La situazione è rimasta invariata su entrambi i firmware.

Ho fatto quindi le seguenti prove:
  • disabilitato il DHCP (anche se per la configurazione che desidero io dovrei lasciarlo attivato, correggetemi se sbaglio) sul TG784n v3; non è cambiato nulla.
  • provato a collegare i due modem con connessione LAN-LAN: il test di connessione è comunque fallito su tutte le voci (DLS, Ethernet, ATM e PPP).
  • giusto per testare il funzionamento della porta WAN ho collegato direttamente l'ONT di casa alla porta WAN del TG784n v3: i test di connessione falliscono.

Cosa ho notato:
Con connessione LAN-LAN il TG789VAC v2 vede i dispositivi collegati alle porte LAN del TG784n v3, questi dispositivi accedono sia a 192.168.1.254, sia a 192.168.1.1 (ma ovviamente non hanno internet).

Soluzioni?
Forse i Fimware da me utilizzati non prevedono l'utilizzo della porta WAN?

Resto in attesa di un vostro aiuto
 

Sandro9569

Nuovo utente
16 Maggio 2020
2
3
0
Mi sono perso con tutti questi post vorrei sbrandizare il TG799 VN V2 della Telecom e farlo diventare un router per poi utilizzarlo come acces point
mi indicate una guida
 
 
 
Top